Sperlonga : Arte, Storia, Cultura, Prodotti Tipici, Dove dormire, Dove mangiare, Cosa fare nella Provincia diLatina.



Comune di Sperlonga

Comune di Sperlonga

Sperlonga: informazioni turistiche

Comune litoraneo del Lazio, Sperlonga ospita all'incirca 3270 abitanti. Caratteristico borgo marinaro situato lungo la Strada Statale 213 Flacca, è arroccato su una propaggine dei Monti Ausoni, il Monte San Magno.
La bella Sperlonga si presenta come un insediamento abitativo in forma di testuggine, le cui case sono caratterizzate da una tintura luminosa e solare in calce bianca, che ricorda notevolmente i paesi di origine greca o araba. Meta in passato di forti attacchi provenienti dal mare, ancora oggi presenta i resti di alcune torri costiere atte alla difesa della popolazione, che non si rivelarono purtroppo sempre utili. La città venne infatti attaccata e distrutta, più volte, ma sempre ricostruita, a denotare la forza di volontà della gente che la abita. Santo e Patrono San Leone.
Oggi Sperlonga non è più un paese di pescatori ma la sua economia si basa principalmente sul turismo, grazie soprattutto al gran numero di servizi turistici sorti sul territorio negli ultimi anni e alla bellezza delle spiagge.
Il toponimo, attestato nel Catalogus Baronum (1150-1168), deriva dal termine latino SPELUNCA, 'grotta'. Il territorio comunale fu frequentato fin dalla preistoria (periodo del paleolitico superiore), come attestano i ritrovamenti effettuati sul luogo. Fu frequentata località di soggiorno per i romani, che costruirono splendide ville lungo la costa e trasformarono le sue grotte in lussuose dimore. Secondo la leggenda sul territorio dall'odierna Sperlonga sorgeva l'antica città di Amyclae, fondata dagli Spartani. In età romana era un importante centro turistico, sul suo territorio sorsero numerose ville di importanti personaggi del periodo, la più importante è quella appartenente all'imperatore Tiberio che fu utilizzata come rifugio nel VI secolo. Il paese si sviluppo attorno ad un castello sul promontorio di San Magno, al riparo dalle incursioni marine dei Saraceni, e prese il nome dalle numerose cavità naturali della zona (speluncae).
Le prime notizie documentate del 'castrum Speloncae' si hanno nel X secolo: pare infatti che il castello comprendesse una chiesa dedicata a San Pietro, protettore dei pescatori, e che pian piano il paese vi si sviluppò attorno. Nell'XI secolo l'abitato fu cinto da mura, delle quali rimangono due porte: 'Portella' o 'Porta Carrese' e 'Porta Marina', che portano lo stemma della famiglia Caetani. Nel 1379 vi si rifugiò l'antipapa Clemente VII in fuga da Anagni, dopo la sconfitta subita dalle sue truppe presso Marino, e fu punto di approdo per il corsaro saraceno Kaireddin Barbarossa, che la devastò nel 1534. Subì una successiva incursione e occupazione da parte dei turchi (1622), perdendo in seguito la sua funzione di borgo fortificato.
Le testimonianze architettoniche più significative risalgono al periodo romano: spiccano in particolare i resti della sontuosa villa di Tiberio, imperatore dal 14 al 37 d.C.
L'abitato conserva anche parte delle mura medievali. Sperlonga, rinomata località turistica già ai tempi dei Romani, è tutt'ora una ridente e suggestiva cittadina balneare che, però, non ha dimenticato le sue origini di paese agricolo, e conserva elementi caratterizzanti molto singolari: il nucleo abitato, con viuzze strette e scalette che si inerpicano sul colle, gli archetti che si aprono inaspettatamente su cortili, piazzette o altri vicoletti o, ancora, su improvvisi squarci di cielo e di mare che si fondono in un tutt'uno con le abitazioni dai lindi colori mediterranei spruzzati a calce.
Le spiagge di sabbia dorata si distendono, bagnate da un mare limpido, per circa 10 chilometri ed hanno i nomi tipici di Bambole, Capovento, Bazzano ed Angolo ad est; della Canzatora e di Amyclae ad ovest.
Di notevole interesse gli appuntamenti culturali e votati allo spettacolo che nei mesi estivi la cittadina ospita, graditi ai numerosi turisti che decidono di visitarla. Il mare è forse una delle risorse principali della città, e se in passato fu importante per lo sfruttamento ittico, oggi è motivo d'interesse turistico.

.

.

.

.

.

.


torna su

 

La Realizzazione grafica e dei contenuti è stata curata da Media Marche
Provincia Latina - sistema d'informazione turistica della provincia non istituzionale.

Valid HTML 4.01 Transitional

Hotel, Agriturismi, Bed and Breakfast, Ristoranti, Pizzerie, prodotti tipici nel comune diSperlonga


Bed and Breakfast nel Comune di Sperlonga Tot: (2)  -  Casa Vacanze nel Comune di Sperlonga Tot: (1)  -  Hotel nel Comune di Sperlonga Tot: (3)  - 

Hotel, Agriturismi, Bed and Breakfast, Ristoranti, Pizzerie nel comune di Sperlonga

Hotel Grazia (Hotel)  -  L'anfora B&B (Bed and Breakfast)  -  B&B Sperlonga (Bed and Breakfast)  -  Villa Kaire Resort (Casa Vacanze)  -  Hotel Stella Del Tirreno (Hotel)  -  Lido Blumarine (Stabilimenti Balneari)  -  Elaja Garden Hotel (Hotel)  -